Docenti


I docenti della Scuola di musica SAM sono stati scelti in base alla competenza musicale unitamente all'esperienza musicale a livello professionale e non da ultimo in base all'idoneità caratteriale che riteniamo fondamentale nell'ambito dell'insegnamento.
Questi criteri ci permettono di offrire dei corsi di alta qualità e nel contempo un ambiente sereno per apprendere con efficacia.


Canto La Cava Sergio
Pianoforte Barbieri Bruno - La Cava Sergio
Chitarra Ros Giuliano - Amico Francesco - La Cava Sergio
Basso Ros Giuliano
Batteria Soncini Mirko - Quarenghi Dario
Percussioni Soncini Mirko
Tastiera La Cava Sergio
Strumenti a fiato Magnoni Nadia - Guenza Mauro - Cima Giuseppe
Brandinu Manuela - Pennisi Antonella
Fisarmonica Lombardo Carmelo
Armonica a bocca Blues e Cromatica La Cava Sergio
Violino Larghi Giulia
Ukulele Amico Francesco - La Cava Sergio
Coro Smile Soncini Mirko




Curriculum Vitae


Sergio La Cava

Sergio La Cava ha studiato quale privatista canto, pianoforte e chitarra. Grazie agli insegnamenti di suo padre, noto chitarrista e virtuoso dell'armonica a bocca cromatica a livello internazionale, ha iniziato a far parte del mondo della musica insieme al fratello Christian fin da piccolo. Ha cominciato con lo studio del pianoforte perfezionandosi in un secondo tempo prima nella musica classica e poi nel Jazz e nella musica moderna. Ha intrapreso lo studio della chitarra con suo padre prendendo inizialmente il suo stile d'impronta Jazz Manouche - Big Band ed ha approfondito le sue conoscenze del canto moderno con l'insegnante americana Kate Kelly.
La sua carriera quale musicista è cominciata all'età di 15 anni suonando con molti artisti e band di ogni stile. Già con 20 anni si è esibito per molti eventi con personaggi molto noti dello spettacolo come Alberto Sordi, Ezio Greggio, "Aldo, Giovani e Giacomo", Enzo Iacchetti e molti altri. È stato per molti anni tastierista della rinomata band Pop - Rock “Time Out” partecipando agli eventi ticinesi più rinomati. Dal 2006 è attivo a tempo pieno nel settore musicale e si esibisce su diversi palcoscenici intercalando vari generi musicali. Diversi musicisti con cui ha collaborato usano chiamarlo “Mosca Bianca” per le sue indiscusse capacità musicali.
La carriera d'insegnante a livello privato è cominciata già all'età di 18 anni ed è stato docente di un'importante scuola di musica del luganese. Nel 2008 ha aperto la Scuola di Musica SAM che tuttora dirige e dal 2012 è stato nominato a far parte della Commissione Culturale di Minusio.


Giuliano Ros - Chitarra e Basso

Giuliano Ros ha iniziato a suonare il basso elettrico all’età di 18 anni dapprima col maestro Carlo Gargenti ed in seguito col maestro Massimo Scoca. Nel 2003 si è iscritto presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como studiando contrabbasso col maestro Stefano Dall’Ora. A partire dal 2006 ha deciso di dedicarsi totalmente alla musica moderna studiando armonia jazz con Alessandro Bianchi e seguendo diversi workshop. Dal 2000 è attivo sulla scena musicale ed ha collaborato con varie band fra le quali gli “Angry Kids” che nel 2004 hanno partecipato alle finali italiane di Emergenza Rock. In questa occasione Giuliano Ros è stato segnalato per essere tra i migliori bassisti di questo concorso. Nello stesso anno ha pure composto e registrato la colonna sonora per il cortometraggio “The Red Bag” proiettato durante numerosi festival Lariani. Dal 2005 si è dedicato alla musica live con diverse formazioni spaziando dal pop al rock e dal funky all’heavy metal. Nel 2008 ha suonato per la trentesima edizione di Estival Jazz di Lugano e nel 2009 è stato il bassista della cantante blues statunitense Sweet Bev Perron. Tra il 2011 ed il 2012 ha avuto l'opportunità di esibirsi nel famoso “Moods Club” di Zurigo suonando con il grande trombettista Paolo Fresu con cui ha registrato un cd live. Attualmente sta svolgendo un'intensa attività musicale live ed in studio di registrazione a livello internazionale.


Francesco Amico - Chitarra

Francesco Amico ha iniziato gli studi di chitarra moderna all'età di sette anni con il chitarrista Mauro Settegrani ed in seguito con maestro Daniele Mazzoni. Inoltre ha approfondito gli studi sulla chitarra acustica cosa questa che gli ha permesso di avere un approccio alla chitarra veramente efficace e completo.
Già con 15 anni ha preso il via la sua attività musicale dal vivo mostrando fin da subito le sue molteplici capacità ed il fatto di essere un musicista poliedrico, fattori questi che gli hanno consentito di spaziare dal cantautorale al rock, al pop ed avvicinandosi pure al jazz anche se le sue passioni rimangono l'hard rock ed il blues. Oltre ad essere un chitarrista concertista collabora regolarmente con vari studi di registrazione che apprezzano notevolmente il suo stile. Attualmente è attivo in diverse band e progetti musicali a livello internazionale.
Grazie a quanto appena descritto ed al suo carattere affabile, Francesco Amico risulta essere l'insegnante ideale sia per i principianti che per gli avanzati.


Bruno Barbieri - Pianoforte

Bruno Barbieri ha iniziato la sua carriera musicale suonando il basso - tuba e la tromba nella Banda Filarmonica Asconese dal 1970 al 1981. Nel contempo si è dedicato allo studio del pianoforte quale privatista diplomandosi nel 1983 a Milano. Inoltre ha frequentato per tre anni sempre come privatista i corsi di teoria e solfeggio presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano conseguendo la rispettiva licenza. Ha proseguito il suo percorso con il pianoforte perfezionandosi per cinque anni sempre a Milano e poi per sei anni dedicandosi allo studio della musica moderna con il pianista Giulio Granati.
Grazie ad oltre 20 anni di attività nell'insegnamento privato, Barbieri ha acquisito un bagaglio di esperienze e competenze di spessore che aggiunte alla sua solarità lo rendono un docente considerevolmente apprezzato sia dai giovani che dagli adulti.


Mirko Soncini - Batteria e Percussioni

Mirko Soncini ha iniziato la sua formazione musicale nel 1998 studiando batteria, percussioni, teoria e solfeggio ed ha conseguito il rinomato diploma del metodo Yamaha. Col tempo si è specializzato in particolare nel Rock, nel Pop, nel Jazz e nell' Afro - Cubano che sono i generi musicali che predilige.
Con diverse band ha preso parte a numerosi concorsi ottenendo di regola il primo posto e dal
2002 collabora regolarmente con varie band che gli permettono di essere attivo a livello internazionale con molti concerti.
Considerando la sua giovane età possiede un'importante e variegata esperienza in studio di registrazione
quale batterista di molteplici produzioni discografiche.
Da diversi anni Mirko Soncini
oltre ad essere componente di varie band ed anche un turnista, ha affiancato e preso a cuore l'insegnamento che svolge con entusiasmo e competenza.


Dario Quarenghi - Batteria

In arrivo


Nadia Magnoni - Sassofono, Clarinetto e Flauto traverso

Nadia Magnoni ha studiato con il maestro Claudio Carrara dal 1997 al 2005 ed ha conseguito nel 2006 il Diploma Accademico in Clarinetto presso la Scuola di Alta Formazione Artistica e Musicale del Conservatorio di Musica di Novara. Nel 2016 ha conseguito la laurea magistrale in Clarinetto presso l’ISSM di Novara sotto la guida dei maestri Bocchio, Tognatti e Schiavonetti. Ha seguito master con maestri di fama internazionale tra cui Mauro Ferrando, Fabrizio Meloni, Ronald Van Spaendonk e Calogero Palermo. Per due anni ha seguito il Laboratorio di Concertazione tenuto da Giuseppe Gregori dirigendo formazioni di musica da camera e il master in Fisiologia della Respirazione applicata agli Strumenti a Fiato tenuto dal maestro Ermes Giussani.
Dal punto di vista artistico da più di un decennio svolge attività concertistica con il trio di clarinetti "Ex Tempore" che dalla sua creazione si è esibito in importanti rassegne concertistiche locali e non. Dal 2007 accompagna il coro “Schola Cantorum SS. Giulio e Amatore” durante le esecuzioni dei brani ed inoltre si esibisce con il trio da camera “Sette Note” composto da due clarinetti ed un'arpa, con il quartetto di clarinetti “Academy Quartet” e in duo con la pianista Elisa Cogliandro con la quale ha avuto l’onore di esibirsi per la scrittrice Dacia Maraini. Inoltre dirige il coro “Bravi per caso” di Cannero Riviera.
Dal 2005 insegna flauto dolce ed educazione musicale presso numerose scuole primarie del nord d'Italia con le quali ha vinto alcune edizioni del Concorso Internazionale di Musica per giovani della città di Stresa e del Concorso “Insieme per suonare cantare e danzare” della città di Omegna. Presso diverse associazioni bandistiche insegna Clarinetto, Sassofono, Flauto traverso e teoria e solfeggio.


Mauro Guenza - Tromba

Mauro Guenza ha iniziato a suonare la tromba all’età di dieci anni sotto la guida del maestro Agostino Viggiano ed ha dato gli esami come privatista presso il Conservatorio di Novara prendendo il diploma nel 2000. Successivamente ha intrapreso lo studio del Jazz diplomandosi presso il Conservatorio di Como sotto la guida dei maestri Emilio Soana e Alberto Mandarini. Attualmente si sta perfezionando nello studio classico con il maestro Gabriele Cassone. Durante gli anni ha seguito master e corsi di perfezionamento con diversi musicisti tra cui Ciammarughi, Olzer, Lenoci, Borotti, Rapa, Rossi, Richter, Braito, Toffanelli, Battaglia e Cerri.
Suona regolarmente in diverse formazioni passando dal Pop al Jazz. La sua attività quale docente è iniziata nel 2000 collaborando con scuole di msuica sia in Svizzera che in Italia.


Giuseppe Cima - Tromba

Giuseppe Cima ha iniziato lo studio della tromba all’ età di sette anni. Si è diplomato nel 2011 presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini”. Ha partecipato a varie masterclasses con docenti di fama internazionale. Nel 2011 ha collaborato con il “Coro Polifonico Ibleo“ e nel 2012 è entrato a far parte dell'Orchestra Filarmonica della Franciacorta. Nel 2014 è stato scritturato dalla Fondazione Festival Euro Mediterraneo per la realizzazione dell’opera Aida di Giuseppe Verdi in qualità di Tromba egiziana e nel 2015 è stato scritturato come Prima tromba per la realizzazione dell’opera Norma di Vincenzo Bellini e come Seconda tromba per la realizzazione delle opere Carmen di Georges Bizet, Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart e Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini. Dal 2013 al 2015 ha curato gli allievi della sezione ottoni di una scuola di musica italiana. Attualmente collabora con l’Accademia del Teatro alla Scala con la Civica Filarmonica di Lugano e le formazioni “Tauro Brass Quintett”, Quintetto d’ottoni del CSI, “Vulcanica Brass Ensemble” e big band “ Jazz Lab Ensemble”.


Manuela Brandinu - Euphonium e Trombone

Manuela Brandinu ha iniziato a studiare l'euphonium all'età di nove anni. Dopo quattro anni di formazione musicale bandistica ha frequentato i corsi FeBaTi per poi intraprendere gli studi accademici. Ha ottenuto il Bachelor in musica con specializzazione in Euphonium, diplomandosi a pieni voti  presso il Conservatorio Cantelli di Novara sotto la guida del maestro Corrado Colliard con il quale ha studiato anche il serpentone e il trombone. Ha proseguito presso il Royal Welsh College of Music and Drama sotto la guida del maestro David Childs, virtuoso dell'Euphonium per eccellenza, conseguendo un Postgraduate Diploma in Music Performance. Fin dagli inizi della sua attività musicale, Manuela Brandinu è attiva nel mondo musicale bandistico, orchestrale e della musica d'insieme, facendo anche parte di ensembles di musica antica e di ottoni. Nel corso dei suoi studi ha svolto attività d'insegnamento sia in ambito bandistico che accademico e le numerose Masterclass a cui ha preso parte nel corso degli anni, le hanno fornito molti spunti didattici per fronteggiare le varie difficoltà che il singolo allievo può doversi trovare ad affrontare durante il primo approccio agli ottoni e ai fiati in generale.


Antonella Pennisi - Flauto traverso

Antonella Pennisi ha cominciato lo studio del flauto traverso all’età di otto anni sotto la guida del maestro Giuseppe Scavo ed ha proseguito gli studi presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania sotto la guida della maestra Aura Cosentino diplomandosi nel Giugno del 2016. Ha partecipato a vari corsi di perfezionamento con docenti di fama nazionale come G. Pretto, Primo flauto dell’orchestra sinfonica della RAI, e G. Scavo, ex flauto traverso della Banda Musicale della Guardia di Finanza. Ha collaborato con l’orchestra giovanile dell’istituto musicale “Vincenzo Bellini” e con l’orchestra fiati regionale siciliana “FE.BA.SI” in qualità di Primo flauto e ottavino esibendosi in numerosi concerti e partecipando a concorsi nazionali quali A.M.A. Calabria, Concorso internazionale per orchestre fiati città di Sinnai (CA), Festival Bandistico Internazionale di Besana in Brianza (MB).
Dal 2012 al 2016 ha insegnato flauto traverso, teoria, solfeggio e musica d’insieme presso una rinomata scuola di musica italiana.


Giulia Larghi - Violino

Giulia Larghi ha iniziato a suonare il violino all'età di quattro anni e si è diplomata presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como. Durante il suo corso di studi ha partecipato a masterclass sia in ambito solistico che cameristico - orchestrale con musicisti di fama internazionale come Enzo Porta, Marco Rogliano, Roland Bandini, Cristiano Rossi, Francesco Manara. Contemporaneamente ha approfondito l’aspetto didattico dell’insegnamento dello strumento partecipando a seminari e corsi di approfondimento e frequentando le masterclass del maestro Enzo Porta, della didatta ungherese Eva Szily Acsnè e i corsi di formazione “Io cresco con la musica” presso l’Accademia G. Marziali di Seveso. Nel corso degli anni, parallelamente al percorso di studi classico, si è appassionata alla musica popolare e al jazz sviluppando un approccio alla musica basato sull'improvvisazione e sull'apprendimento orale. Questo percorso le ha permesso di collaborare con varie formazioni musicali del territorio con cui si esibisce in Italia e all’estero. Da anni collabora come violino di fila con alcune orchestre della zona di Como, Milano e della Svizzera quali l’Orchestra Sinfonica del Lario, l’Orchestra Antonio Vivaldi, l’Orchestra Sinfonica Università degli Studi dell’Insubria di Como, l’Orchestra Petite Societé, l’Orchestra filarmonica Città di Limbiate, l’Orchestra da Camera Arrigo Galassi. Laureata in Lettere Moderne ad indirizzo musicale, affianca alla carriera concertistica quella di insegnante di violino a livello internazionale.


Carmelo Lombardo - Fisarmonica

Carmelo Lombardo ha frequentato per tre anni quale privatista il Conservatorio Statale Giuseppe Verdi di Como e per sette anni il Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini di Firenze.
La sua ottima preparazione ed esperienza musicale gli hanno permesso di intraprendere molto presto la sua carriera di docente di fisarmonica per diverse scuole sia in Svizzera che in Italia. Grazie alla sua bravura ha avuto l'opportunità di esibirsi in contesti molto ricercati quali il Museo del violino di Cremona, il Palazzo Borghese di Firenze, la Galleria dell’Accademia di Firenze, il Palazzo Vecchio sempre di Firenze ed in molti altri Istituti culturali.